Studio Pivot è stato fondato nel 2012 da Vittoria de Petra, Beatrice Roccetti Campagnoli, Carolina Zavanella ed Elisa Gavotti Basilj. Inizialmente pop-up gallery focalizzata nella proposta di artisti emergenti, dal 2016 al 2018 ha ampliato la sua natura consolidandosi come studio di produzione culturale. Dal 2016 al 2018 è stato diretto da Beatrice Roccetti Campagnoli e Vittoria de Petra. Con un background in architettura e in storia dell’arte,

Studio Pivot ha proposto un approccio totale alla realizzazione di esposizioni ed eventi culturali, attraverso la proposta di artisti emergenti, la valorizzazione di collezioni e il coinvolgimento di esperti del settore in grado di produrre contenuti espositivi di qualità storico-artistica sempre differenti, restituiti a un pubblico di tutti i generi e tutte le età. Studio Pivot ha il fine di diffondere l’arte valorizzandola e rendendola accessibile.